In 3000 alla cena sul ponte di Valeggio sul Mincio

A degustare il famoso “nodo d’amore”,Il 19 giugno sul Ponte Visconteo di Valeggio sul Mincio ci saranno 3000 persone.
La manifestazione è ideata e gestita dall’Associazione Ristoratori di Valeggio sul Mincio e conta sull’entusiasmo di un paese che ha una tradizione culinaria d’eccellenza e vanta più di 40 ristoranti.
La cucina valeggiana rimane ancora molto legata alle tradizioni, nel rispetto della qualità e della genuinità.

Valeggio sul Mincio sorge ai confini di due provincie, Verona e Mantova, a sud del Lago di Garda, ed è situata in un anfiteatro naturale creato dalle colline moreniche che lo circondano.
La Valle del Mincio che attraversa il paese da nord a sud, è una fascia verde tra le più belle del Lago di Garda: una sinuosa strada d’acqua che prosegue tra canneti e anse,
habitat naturale di numerose specie di uccelli.

Valeggio è classificata come “città d’arte” grazie al patrimonio artistico che la distingue, come ad esempio il Castello Scaligero, il quale sovrasta il paese e la Valle del Mincio dalla sommità della collina,
mantiene tutto il suo fascino medioevale ed è scenario di numerose manifestazioni teatrali e cinematografiche.
Nel centro del paese troviamo il settecentesco Palazzo Guarienti, in rigoroso stile neoclassico, sulla facciata mantiene una lapide che ricorda la sera del 30 maggio 1796, durante la campagna d’Italia,
quando Napoleone Bonaparte, alloggiato nel Palazzo, rischiò di venir catturato dagli Austriaci.
Nel territorio inoltre troviamo la Villa Maffei Sigurtà, sontuosa dimora estive dei conti Maffei, ispirata ai progetti del Palladio, il suo stile testimonia il passaggio fra il barocco e il neoclassico.
Sul retro della villa si estende il Parco Giardino Sigurtà, che negli anni ’40 fu trasformato dal nuovo proprietario, il Dott. Carlo Sigurtà, in una delle realtà botaniche e naturali più belle e fiorenti d’Europa.
Il parco ora è aperto al pubblico e offre la possibilità di ammirare la natura in tutto il suo splendore, soprattutto in primavera quando tutto fiorisce, è una grande attrattiva per turisti e appassionati.

A poco più di 3km dal centro di Valeggio, sorge la frazione di Borghetto, dove l’atmosfera medioevale impregna l’ambiente, sottolineata anche dai merli ghibellini,
dalle ruote dei numerosi mulini a vento rimasti intatti, e dal Ponte Visconteo, straordinaria diga edificata dal Duca di Milano nel 1393, allo scopo di garantire l’impenetrabilità dei confini orientali del ducato.
Borghetto è una meta molto ambita dai visitatori, dalle coppie per romantiche passeggiate, ma anche dalle famiglie e sportivi grazie alla pista ciclabile e pedonale che,
ripercorrendo il fiume Mincio, collega Valeggio a Peschiera del Garda.

Valeggio offre anche numerosi eventi tipici e manifestazioni oltre alla “Festa del Nodo d’Amore”: la 4ª domenica del mese è dedicata al Mercatino dell’Antiquariato,
inoltre a maggio e ad ottobre si svolge “Valeggio veste Vintage”, appuntamento da non perdere per tutto gli appassionati del genere.

Valeggio è decisamente un paese che può offrire molto grazie alla sua posizione strategica, fra lago e città, il suo paesaggio, la sua storia e la sua cucina,
proprio per questi motivi sono sorti numerosi bed and breakfast, agriturismi e hotel, che danno la possibilità ai turisti di visitare un paese davvero incantevole.
Per soggiornare a Valeggio entra anche nel portale Bed and Breakfast Verona
Per mangiare cerca il giusto ristorante entrando in Ristoranti Verona